Colleghi, aiuto! 09/06/2011
Informazioni  
 

Torna indietro
STATI DI FAMIGLIA NELLA STESSA ABITAZIONE
Un ragazzo, non sposato, che ha la residenza in questo comune nella stessa abitazione dei genitori, ci chiede di essere iscritto in un foglio di famiglia a parte mantenendo però lo stesso indirizzo dei genitori.
La richiesta è motivata dal fatto che lo stesso possiede un reddito proprio ed è totalmente indipendente dal punto di vista economico.
Quest'ufficio gli ha più volte spiegato che la costituzione di un nuovo stato di famiglia nella stessa abitazione è possibile solo nel caso in cui tra i soggetti non vi sia nessun vincolo di parentela, affinità, matrimonio e vincoli affettivi, come disciplinato dall'art. 4 del D.P.R. 223/89.
Gli abbiamo spiegato che, se fosse davvero possibile creare stati di famiglia (anagrafici) diversi tra persone legate dai vincoli affettivi suddetti, avremmo sicuramente un minimo di 2 famiglie anagrafiche in ogni abitazione e ovviamente in un paesino di mille anime potremmo arrivare ad 800 famiglie anagrafiche.
Crediamo che l'interessato faccia un po' di confusione tra “famiglia anagrafica” e “nucleo familiare per i fini fiscali” ma, come farglielo capire?

S.C.R.




Commenti n. 68

 
21/11/2014 sassettiandrea. certaldo
Ho preso resistenza in un appartamento dove abita un nucleo famigliare . Le vorrei chiedere se io faccio reddito insieme a loro . Motivo , non accettano isee .
   
21/11/2014 sassettiandrea. certaldo
Ho preso resistenza in un appartamento dove abita un nucleo famigliare . Le vorrei chiedere se io faccio reddito insieme a loro . Motivo , non accettano isee .
   
19/11/2014 Comune di Trapani
salve io ed il mio ragazzo dobbiamo sposarci nel 2016 ed andremo a stare a casa per i fatti nostri, però la casa è di proprietà di mio suocero, volevo sapere: se non facciamo l'atto (perchè al momento non è possibile) a mio suocero facciamo reddito?? anche se lui sta in un'altra casa?!
   
14/11/2014 Comune di Santa Marinella
Salve, la mia situazione è la seguente: io sono un militare delle forze armate che ha una casa di proprieta nel comnune di santa marinella, al momento in affitto all'interno della quale ho anche la residenza. anche i miei inquilini hanno portato la residenza nello stesso immobile. volevo chiedere se hai fini fiscali rimane tutto immutato, dato che siamo due stati di famiglia differenti, cioè i redditi di ognuno di noi nn si cumulano, giusto ?? neanche in casi di calcolo ISEE o altro. formando due nuclei familiari, due stati di famiglia separati ognuno continuera a gestire le proprie cose in modo autonomo, corretto?? allo stesso tempo io posso continuare ad usufruire dei benefici di prima casa, in quanto residente e non pagare l'imu come seconda casa qualora portassi la residenza altrove. potete darmi conferma o chiarirmi i dubbi ?? accetto qualsiasi suggerimento utili.ù grazie.
   
17/10/2014 giulia
Salve, vorrei avere un informazione: io faccio parte del nucleo familiare dei miei genitori e quindi son a carico loro. Avendo un reddito annuale superiore a dodici mila euro non posso aver accesso ad alcuni corsi di formazione. Il mio fidanzato ha la residenza x conto suo posso portarla anche io la residenza dove c'è l ha lui?
   
13/10/2014 TATALIVI@LIBERO.IT
BUONGIORNO, IO HO RESIDENZA E PROPRIETA' DI CASA IN UN COMUNE E MIO MARITO INVECE IN UN ALTRO COMUNE MA SENZA CHE L'ABITAZIONE SIA SUA . ATTUALMENTE PERO' NON ABITIAMO IN NESSUNO DEI 2 COMUNI MA SIAMO OSPITI DA UNA ZIA. IL MIO COMUNE MI STA FACENDO STORIE IN QUANTO IO NON RISULTO A CASA. IN COSA POSSO INCORRERE?
   
04/10/2014 appartamento .comune scandiano reggio emilia
vorrei fare x me emiamoglie un piccolo appartamento nel garag che ho lospasio ma dopo viene abitare con mè mia figlia con marito e bimbi come sifa x fare il reddito separato grazie.
   
29/09/2014 Rita baldanello
Separati legalmente abitiamo nella stessa casa ,per motivi economici,fanno cumulo le due pensioni?
   
22/09/2014 teresa imperiale
La stessa situazione due fratelli comprato casa assieme lo stesso stato di famiglia ma due appartamenti autonomi internamente una sposata con figli ora l'altro vuole convivere e vorrebbe fare giustamente nucleo con la sua donna e il bimbo in arrivo ma mi dicono che non si può . Sono ne comune di paderno dugnano com'è possibile? Devono vendere casa e dividersi di indirizzo?
   
22/09/2014 Joe Campbell
Sei alla ricerca di un prestito molto autentico? La buona notizia è qui! ! ! Offriamo prestiti che vanno da 5, 000.00 Euro a 30, 000, 000.00 Euro. al 2% tasso di interesse per annuo. Prestiti per lo sviluppo di business Siamo certificati, affidabile, affidabile, efficiente, veloce e dinamico contattarci via e-mail: centuryfinance11@yahoo.com
   
15/09/2014 Roma
Buonasera, risiedo con mia madre che ha due redditi per un totale di 14.000,00 € circa, mia sorella maggiorenne disoccupata ed io che ho un reddito di 11.200,00. La casa è popolare, vorrei sapere come posso non gravare fiscalmente sul reddito di mia madre perchè presto cambierò casa, ma visto che andrò in affitto non potrò cambiare residenza. Grazie
   
12/09/2014 L'Aquila
buonasera,io e mio marito siamo separati legalmente.Per esigenze economiche lui ha mantenuto la residenza insieme a me.adesso con l'isee io non posso ricevere agevolazioni perche' lui risulta sempre essere nel mio nucleo famigliare.sono andata in comune per chiedere la divisione dei nuclei e mi hanno detto che non era possibile:anche se c'e' una separazione legale fino a che uno dei due non cambia residenza non e' possibile farlo. Vero? Perchè ho sentito dire che si può fare...
   
11/09/2014 Avv. Liana Nesta
Salve. Come avvocato mi occupo di tutela dei diritti umani ed immigrazione. Ho molti assistiti, stranieri e non, che, per risparmiare sulle spese, condividono la medesima abitazione. Non sono "conviventi" bensì semplici "coinquilini". Non sono nè una famiglia "anagrafica" nè "nucleare" non avendo alcun rapporto di parentela, di affinità o "affettivo" - cfr Consiglio di Stato n. 770/94 - Hanno redditi autonomi, vivono vite separate, condividendo esclusivamente gli spazi e le spese. Sorgono però, difficoltà al momento della richiesta di ammissione al patrocinio a spese dello Stato, o di altri benefici economici, atteso che, "anagraficamente", risultano essere nel medesimo stato di famiglia. Il Comune, e non solo quello di Napoli, rifiuta il rilascio di certificati di stato di famiglia "autonomi", assumendo che, in base alla normativa vigente in materia di anagrafe, non è possibile rilasciare più certificati di stato di famiglia con riferimento alla medesima unità abitativa. Corrisponde a vero? Esiste una circolare che, ai fini fiscali, chiarisca la questione? Basta, sempre ai fini fiscali, autocertificare l'assenza di vincoli parentali, di affinità e/o affettivi con le persone inserite nello "stato di famiglia"? In attesa di riscontro, cordiali saluti Avv. Liana Nesta
   
04/09/2014 Alex
Io è mio marito da un anno abbiamo trasferito la residenza in un appartamento in affitto di una coppia di conoscenti (nessun vincolo di parentela) . Devono presentare mod ISEE x agevolazioni per la scuola materna dei loro figli. I nostri redditi si accumulano ai loro? Come fare per evitare un eventuale cumulo non partecipando in alcun modo a sostegno finanziario nei loro confronti! Grazie
   
03/09/2014 baldocorallo@libero. it
Salve volevo sapere ins cosa ,io mi devo sposare e devo andare ad abitare con i mie suoceri che hanno tutti e due un stipendio regionale piu nella stessa casa ce mio cognato cn sua mmoglie che lavora pure, volevo sapere se a me mi spettano tutti o diritti tipo' la disoccupazione, cassa edile ecc visto che sono un ooperaio manuale
   
30/07/2014 Anna
Vorrei insieme a mio marito andare a vivere da mia figlia sposata, mi chiedevo se ai fini fiscali i redditi si cumulano Grazie
   
29/12/2013 comune di padova
siamo una famiglia composta da mamma,papa',bimbo di 9 anni e nonna paterna.abitiamo nello stesso piano ma l'appartamento e'diviso in due parti.vorremmo avere due stati famiglia,uno nonna e l'altro noi tre.possiamo averlo?la nonna ha bagno,cucina e camera da letto,ci serve un altro n.civico o interno?
   
27/12/2013 nikita
Mia madre vive da sola ed e' pensionata, voglio che si porti la residenza a casa mia, io vivo da sola e sono una dipendente pubblica, il mio reddito fara' cumulo con il suo?
   
17/12/2013 bruno
salve, potete essermi di aiuto? io e mia moglie abitiamo nello stesso appartamento con mia figlia, suo marito ed i loro 2 figli. Possiamo chiedere due stati di famiglia separati?
   
18/11/2013 egidio_50@hotmail.it
mia figlia lavora , io sono in pensione : fa cumulo con me ai fini fiscali?
   
10/10/2013 castellammare di stabia.na.
mia figlia con una bamina con propio reddito e 740.vive assieme a noi genitori.ai fini contributivi come si deve comportare.grazie anticipatamente.
   
13/07/2013 barbara d'antona
vorrei andare ad abitare con mia nonna materna posso fare famiglia da sola o mi porta a fare cumulo con lei? grazie
   
19/06/2013 maria rosaria
posso avere il regolamento anagrafico per quando riguarda la situazione di famiglia cioè dove si evince che due persone che non hanno vincoli di parentela possono abitare nella stessa casa ma con due stati di famiglia grazie
   
16/06/2013 caterina
scusa, come saprò la risposta? grazie.
   
16/06/2013 caterina
salve, dopo 3 anni, mi sono distaccata dallo stato di famiglia di un uomo che prima stavamo insieme, ora siamo solo amici e lui mi ospita in casa sua di proprietà. Vorrei sapere se mi arriverà da pagare a mio nome la tassa dei rifiuti. grazie. Faccio presente che non ho fatto alcuna segnalazione. Grazie.
   
11/06/2013 Cristina
Buon giorno vorrei sapere se possibile comw funziona la mia posizione.convivo con mio fidanzato con il quale ho la sressa residenza presso la sua casa di proprietà. Ho notificato la residenza c.ca 3/4 anni fa e risulto nello staro di famiglia lui ha 2 figli a carico che vivono nella stessa casa. Lui lavora e anche il figlio maggiore io sono disoccupata. In quesro caso se faccio denuncia dei redditi devo dichiarare qualcosa? Ho diritti o doveri per convivenza se.si quali? Ho dovuto fare una vertenza sindacale e.mi è ststo chiesto di pagare in base allo staro di famiglia. Ora siccome lo stato mi ha chiesto soldi per indire una causa perchè divido un'abitazione ma penso a me stessa da sola? allora ho anche dei privilegi in merito? dopo 4 anni c.ca scopro quesro e mi chiedo se precedentemente non.dovessi fare delle denunce.dei redditi considerando anche questa situazione. Posso avere una risposta? Grazie infinite se possibile.
   
31/05/2013 comune di roma
Mia madre non vive più con me ,vorrei toglierla dal mio stato di famiglia come posso fare se è senza fissa dimora
   
03/05/2013 fornaro luciano
salve io sono residente con i miei nonni. mio nonno e'pensionato ed io lavoro. tra la sua pensione ed il mio stipendio si deve calcolare un unico reddito? o possiamo fare tranquillamente ognuno il suo 730? grazie
   
19/04/2013 yada
Salve...ho una curiosità ..adesso dovrei fare l'isee . sono sposata e ho una bambina Io coabito in casa di mia madre ...dovrei fare un nucleo familiare insieme a lei o possiamo fare due... grazie
   
19/04/2013 yada
Salve...ho una curiosità ..adesso dovrei fare l'isee . sono sposata e ho una bambina Io coabito in casa di mia madre ...dovrei fare un nucleo familiare insieme a lei o possiamo fare due... grazie
   
15/04/2013 bologna
buongiorno, io ed il mio ragazzo siamo conviventi ed abbiamo un unico stato di famiglia, stiamo aspettando un figlio( premettendo sono una ragazza senza lavoro), il mio lui può detrarsi le mie spese (contratto di affitto intestato a mio nome) dal 730 oppure no??? e quando avremo nostro figlio il nido lo pagheremo per intero oppure tramite l'isee riusciremo ad avere una retta meno pesante???
   
08/04/2013 simonetta
Buongiorno,vorrei sapere,dato che mia mamma è morta,mio papà è venuto ad abitare con me,cosa comporterebbe se dovessi metterlo nel mio stato di famiglia?O ci sono altre soluzioni pur abitando nella stessa casa?Grazie anticipatamente Simo
   
02/04/2013 Stella
Buongiorno, abito con una persona senza che fra di noi intercorrano legami di parentela; al fine della dichiarazione dei redditi dobbiamo considerare il cumulo? Grazie
   
01/04/2013 Pietro
Sinceri saluti daPietro E' possibile che ognuno pensa ai propi problemi, e se ne fotte degli altri. La ragione del più forte è sempre la migliore. sono un pensionato pago 800 euro di affitto al mese e altre spese con il mio reddito facendo l'ISE riesco a percepire dal Comune una goccia di zucchero in un caffè amaro.Se mio figlio viene a dormire a casa perchè non si può permettere un affitto, il suo reddito ai fini ISE fa cumulo con la mia pensione e quindi che cosa succede? E' mio figlio posso negargli la casa Però se non è mio figlio lo posso fare . Ma che facciamo a figli e a figliastri che legge è questa Cerchiamo di cambiarla questa legge è una vergogna ciao Pietro
   
15/03/2013 comune di palermo
salve io e il mio compagno siamo nello stessdo stato di famiglia per levarsi dal mio stato di famiglia che deve fare
   
13/03/2013 palermo
il mio compagno ed io abitiamo insieme in una parte della casa della nonna di lui,ovvero l'appartamento, inizialmente unico, è stato diviso in due parti indipendenti ma risultiamo tutti nello stesso stato di famiglia. A giugno nascerà il nostro bambino ed io vorrei richiedere gli assegni familiari ma ho la necessità di uscire dallo stato di famiglia unico in cui ci ritroviamo,dal momento che siamo economicamente indipendenti dalla nonna, ovvero non vorrei compromettere quelle misere agevolazioni di cui potrei godere. è possibile?qualcuno sa indicarmi come fare?
   
07/03/2013 Colleferro (RM)
buongiorno, io sono pensionato ,ogni anno inps mi spedisce il cud e faccio il 730 scaricando alcune spese, insieme a noi abita mio figlio che ha 30 anni lavora e percepisce circa 21000,00 E all'anno e fa il 730 per conto suo,adesso succede che: la domanda per gli assegni famigliari mi e stata respinta. il motivo é ché io percepisco un altro reddito, ma in realta' non ho un altro redditoho ma solo la mia pensione. é possibile che faccia cumolo, ma noi facciamo i 730 ognuno per conto suo. Cosa posso fare? GRAZIE
   
26/02/2013 roma
Buon giorno, la mia domanda è vivendo con i miei genitori e quindi con lo stesso stato di famiglia e residenza e avendo 2 figli a carico che comporta??
   
15/02/2013 Cagliari
Salve a tutti, vi ringrazio anticipatamente per la risposta, io sono una donna separata con un figlio di 25 anni a carico che lavora ed è indipendente, io vorrei poterlo togliere dallo stato del nucleo familiare perché lui col suo stipendio supera il mio reddito e non avendo un buon lavoro io non posso usufruire degli aiuti offerti dal comune. Come e a chi devo rivolgermi in caso ci fossero delle soluzioni? Vi ringrazio anticipatamente!
   
11/02/2013 Marino
vorrei gentilmente sapere come procedere in questa situazione: io mia madre e mio marito viviamo nella stessa abitazione però vorrei che io e mio marito avessimo uno stato di famiglia separato da quello di mia madre in quanto l'abitazione è una villa bifamiliare anche se non distinta catastalmente per questo nasce il problema. grazie
   
15/01/2013 Alessandra
Salve, anche se questa discussione è datata ci provo ugualmente! Io ho 38 anni sono divorziata e mi sono trasferita con mia figlia a casa di mia zia materna e la sua famiglia, ora il mio problema è la residenza perchè io in questa casa sono OSPITE, non essendo ancora pienamente indipendente economicamente, non voglio gravare anche con le utenze di smaltimento rifiuti acqua ecc. Inoltre non vorrei fare cumulo con i redditi, verremo penalizzati tutti, loro come cumulo e io perchè perderei anche qui pochi diritti a cui forse avrei diritto! Come posso fare? Posso essere residente qui con due stati di famiglia diversi? Oppure, possiamo essere tutti nello stesso stato di famiglia avendo utenze diverse e soprattutto dichiarazioni ISEE modello unico e quant'altro, separati?? Troppe domande scusateeee :) grazie in anticipo!!
   
10/01/2013 torino
salve,sono una ragazza madre senza lavoro da 2 ani, ho bisogno di ISE per il mio bambino di Nido.ISE puo essere se non lavoro,sono residente a TORINO
   
09/01/2013 torino
buonasera la ringrazio anticipatamente della sua risposta,io vorrei sapere il suo parere riguardo la mia situazione. Un ragazzo di 28 anni, (figlio di genitori divorziati e orfano di madre),indipendente economicamente(dopo la morte della madre, è l'unico membro del proprio stato di famiglia)può spostare la residenza a casa del padre pensionato(risposato, con a carico 2 figlie di 10 e 20 anni)senza entrare nel loro nucleo familiare?Questo cosa comporterebbe ai fini ISEE e IRPEF del dichiarante( cioè del padre pensionato)dato che il figlio lavora?Viene imposta qualche tassa alla pensione del padre?Cosa può fare per non entrare nel loro nucleo familiare?(anche perchè il suo lavoro a volte lo tiene impegnato anche la notte e quindi la sua presenza in casa è veramente poca) grazie tante cordiali saluti
   
06/01/2013 napoli
Salve, sono un divorziato 45enne che non avendo più la possibilità di pagarmi un alloggio stavo considerando l ipotesi di tornare dai miei genitori pensionati, vorrei sapere se è possibile prendere residenza presso casa loro senza far cumulo con i i nostri redditi da pensione e da lavoratore dipendente privato. Grazie. Giovanni
   
24/11/2012 Fabio
Buongiorno, io convivo con la mia compagna che è legalmente separata. Lei ha una figlia avuta dal precedente matrimonio. Il 9 novembre è nata la nostra bambina. La mia compagna risulta disoccupata. La famiglia anagrafica è composta da me la mia compagna la sua prima figlia e nostra figlia. Al momento della dichiarazione dei redditi potrò presentare anche tutte le spese mediche sostenute dalla mia compagna? Le detrazioni Irpef possono essere applicate anche soggetti affini o solo per famigliari? Grazie mille. Fabio.
   
10/11/2012 firenze
buonasera,io e mio marito siamo separati legalmente.Per esigenze economiche lui ha mantenuto la residenza insieme a me.adesso con l'isee io non posso ricevere agevolazioni perche' lui risulta sempre essere nel mio nucleo famigliare.sono andata in comune per chiedere la divisione dei nuclei e mi hanno detto che non era possibile:anche se c'e' una separazione legale fino a che uno dei due non cambia residenza non e' possibile farlo.Leggo pero' che alcuni utenti l'hanno potuto fare quindi non riesco a capire chi sbagli... grazie
   
03/10/2012 Santarcangelo di Romagna Rimini
Gradirei,sapere come mi devo comportare per fare il mio isee,visto che nn molto tempo fa' mi hanno unificato lo stato di famiglia con quello del papa' del mio bambino,anagraficamente potrebbe anche essere giusto visto la legge ma ai fini fiscali come devo comportarmi?visto e considerato che siamo entrambi divorziati e nn sposati e che per quanto mi riguarda sono disoccupata e a reddito zero? Mi calcolano il reddito singolarmente o mi accorpano a quello del papa' del mio bambino?sono disperata come posso fare?
   
04/09/2012 Giovanni
Ho un figlio di 30 anni che nel 2011 non ha avuto reddito , risiede in una abitazione di mia proprietà ma diversa dalla mia residenza. Il commercialista in sede della mia denuncia (mod 730) mi ha obbligato ad inserirlo a mio carico facendomi usufruire delle relative detrazioni fiscali. Nel caso dovesse far domanda per un lavoro a tempo, riservato a chi possiede un basso reddito, non avendo un ISEE proprio è costretto a presentare l'ISEE dove risulta il mio reddito da lavoro; la domanda che pongo: potrà mai avere un lavoro anche se precario e riservato a chi è nelle sue condizioni???
   
30/08/2012 luigi
per motivi finanziari sono ritornato a vivere con i miei genitori, con me,anche la mia compagna e le nostre 2 figlie di 7 e 1 mese di vita. ho fatto domanda per avere una riduzione sul trasporto e mensa per la scuola di mia figlia e mi e' stato negato. dicono che i miei genitori fanno reddito,ma in realta' io non ho nessun beneficio da loro al di fuori di essere ospitato.la mia domanda e': posso avere la stessa residenza dei miei genitori e avere un nucleo diverso da loro ai fini fiscali?
   
05/08/2012 Firenze
Da novembre in Toscana sara obbbligatorio ISEE . la mia famiglia è composta da me , mio marito e due figli ( 12 anni e emzzo e 14 anni e mezzo). Paghiamo sempre il ticket sanitario e cc secondo il nostro reddito . Ora vivono con me in questo momento i miei genitori , i quali hanno residenza con me , ma non sono fiscalmente nella mia dichiarazione dei redditi ( anche perche ultimamente ho perso il lavoro) . in questo caso secondo la sponding review e con il fatto che ISEE diventa obbligatorio, i miei genitori che non raggiungono i 16 mila eur cone le loro pensioni insieme , ci rimetteranno ? anche se non sono fiscalmente a carico mio, ma solo per il fatto di essere conviventi e resdienti con me si troveranno facendo l'Isee a pagare il ticket per medicine e altro nella stessa mia fascia dfi reddito ? Fino ad ora fanno aprte nel gruppo E01. A differenza del mio nucleo familiare che paghiamo essendo fascia piu alta? grazie della risposta
   
16/07/2012 salvatore valenti
Vorrei gentilmente sapere cosa comporterebbe portare mia madre nella stessa mia residenza visto che automaticamente sarà inserita nel mio stesso nucleo familiare? Quando presenterò la dichiarazione dei redditi, come mi dovrei comportare? La pensione di mia madre mi farà reddito? Mia madre potrebbe avere problemi con la pensione? potrebbero decurtargliela? Da premettere: - che percepisco una pensione ex INPDAP superiore a € 2.000,00; che sono proprietario dell'appartamento di residenza; che mia madre percepisce una pensione INPS di reversibilità di € 487,00 circa, più un'assegno sociale di invalidità di circa € 120,00 per un totale di € 600,00 circa al mese e che oltre la pensione non ha altri redditi. Visto che c'è incomprensione sulla residenza anagrafica e quella fiscale, potrei essere ragguagliato in proposito? Ringraziando di vero cuore per una vostra gentile risposta, porgo distinti saluti.
   
24/04/2012 elena milano
bene, qual'è la differenza tra famiglia anagrafica e nucleo famigliare ai fini fiscali se fa parte del mio nucleo famigliare i sui redditi vengono sommati al mio per cui io supero il reddito minimo e devo pagare i tiket su visite mediche .
   
24/04/2012 elena milano
mio figlio di 45 anni è tornato a vivere in casa mia , io ho 7o anni ha portato la sua residenza con me io non voglio registrarlo sul mio stato di famiglia perchè non voglio faccia cumolo con me. Possiamo avere la stessa residenza e due stati di famiglia ?
   
30/03/2012 covino-paolo
da questanno mio genero e mia figlia sono venuti ad abitare con noi ,e risultano nello stesso stato di famiglia,oro io debbo fare il 730/ e anche lui,come ci dobbiamo comportare,frazie paolo
   
18/11/2011 Laura G
Ho lo stesso problema di cui state dibattendo.
Il mio compagno, nostra figlia e io ci siamo trasferiti a vivere nella casa dove già vivono i miei genitori. Loro hanno ceduto in comodato d'uso gratuito al mio compagno una parte della casa che però non può avere un ingresso separato. Non capisco perchè, sopratutto ai fini fiscali, non sia corretto permettere di avere 2 nuclei familiari distinti. Il fatto che abitiamo nella stessa casa non vuol dire che il reddito dei miei genitori si sommi al nostro.
   
28/08/2011 gianni
Cara tipetta, probabimente i 700 euro che in questo caso sono stati pagati non sono altro che il rimborso delle detrazioni per figli a carico che erano state scaricate dai genitori del ragazzo. Cioé, il reddito del ragazzo non puo' assolutamente far cumulo con quello dei genitori che pero', a loro volta, non potranno piu' usufruire delle detrazioni. proprio per questo il ragazzo non potrà scricare spese mediche ( in effetti lui non ha pagato nessuna imposta), i 700 euro sono imposte non versate dai genitori!!
   
26/08/2011 GIANNI
In effetti non ho capito bene una cosa. Una persona compra una casa e ci abita, quindi non paga l'ici. Successivamente decide di fittarla ma vuole lasciare la residenza li' ( anche x evitare c'ici ) . A questo punto farà cumulo col nuovo inquilino?? quindi la tassazione del reddito dell'affitto diventerà piu' alta!! Oppure non ci sarà cumulo tra i due nuclei familiari??
   
22/08/2011 Pippo
Cara "tipetta66" le norme fiscali non sono come tu dici, ovvero i redditi propri dei figli maggiorenni NON fanno cumulo con quelli dei genitori; altra cosa è l'essere o meno "fiscalmente a carico" ai fini delle detrazioni e perderle, giustamente, quando non se ne hano i requisiti. Proprio in questi giorni assistiamo all'acceso dibattito tra chi le tasse le paga e chi non le vuole pagare, ovviamente a scapito degli "onesti". Tornando poi al figlio maggiorenne, solitamente i geniori assseriscono che il "pargolo" da tempo ormai dorme da solo (il "cocco" di mamma non bivacca più quindi sul lettone grande).
   
20/07/2011 anagrafe
Diciamo che lo stato di famiglia così come inteso anagraficamente, può contenere anche piu' di un nucleo famigliare o di un nucleo fiscale che sono due cose ben diverse cioè: il nucleo famigliare dovrebbe essere composto da padre, madre e figli, il nucleo famigliare ai fini fiscali, dovrebbe essere composto da padre madre e figli i quali, per essere fiscalmente a carico, soprattutto se studenti fino a 26 anni, non devono avere un reddito annuo superiore a circa 2.800,00 Euro; il più delle volte, lo stato di famiglia anagrafico ed i due nuclei famigliari, coincidono e quindi non ci sono problemi. Se ad esempio due genitori hanno due residenze separate per motivi loro, gli stati di famiglia anagrafici sono 2, ma il nucleo famigliare ammettiamo per uso assegni famigliari, è unico se gli stessi non risultano essere legalmente separati. Il problema il piu' delle volte, lo crea il commercialista!
   
14/07/2011 riccardo
per Tipetta: dimenticavo. Percepisce solo duemila euro, ma è a tuo carico perchè studia?
   
14/07/2011 riccardo
Il discorso del "nucleo familiare" per motivi fiscali l'ho sentito molte volte allo sportello, tutto qua. Probabilmente sbaglio, ma una pulce nell'orecchio... Sarò prevenuto con i commercialisti lo ammetto, ma non vedete quotidianamente quanta gente mandano a chiedere certificati inutili?
   
13/07/2011 tipetta66
per Riccardo
secondo la tua tesi, io che ho un figlio maggiorenne nel mio nucleo ma percettore di reddito proprio oltre i 2700 euro (quindi considerato lavoratore), non dovrebbe fare cumulo con i genitori? A me il commercialista ha cumulato questo magro reddito con quello di noi genitori, col risultato di un prelievo di circa 7oo euro di tasse e l'impossibilità, per il ragazzo di scaricare spese mediche...
ma chi ha ragione, Riccardo o il commercialista?
   
13/07/2011 comune di montecatini terme
Lo stato di famiglia non dimostra i rapporti economici intercorrenti fra i componenti della stessa.Fagli la fotocopia dell'art.4 del Regolamento anagrafico. A volte non capiscono perchè non hanno l convenienza a farlo
   
13/07/2011 PAPEROGA
Ingrid. Interesserebbe anche a me. E mail: g.marianelli@comune.san-vincenzo.li.it; Ci sono Comuni che fanno firmare alle persone che convivono (es. un senegalese che ha una casa in affitto e l'amico che è in sub affitto) una dichiarazione che tra loro non vi sono vincoli di parentela o affettivi e poi, zac! Due stati di famiglia diversi. A nostro avviso è sbagliato. So che c'è una sentenza anche della Cassazione che riguarda i coniugi non legalmente separati che vivono il luoghi diversi e se qualcuno sa indicarmi un riferimento... Grazie a tutti
   
11/07/2011 TONYLI
Ingrid la mandi anche a me per cortesia. Il mio indizzio è liberati.a@comune.cittasantangelo.pe.it
   
04/07/2011 Lucia
Appena una mezzoretta fa ho ricevuto una telefonata: tizio chiedeva informazioni per far prendere la residenza di suo padre nel mio comune su sollecitazione del suo commercialista (per non so quale sgravio fiscale.... forse il solito!!), però specificando che il padre potrà essere presente solo la domenica dato che durante la settimana lavora... No comment. Ma quando finiranno queste richieste di residenza FITTIZIA???
   
04/07/2011 COMUNE DI SENIGALLIA (AN)-ANAGRAFE
Ho una copia di una pronuncia del Consiglio di Stato in cui specifica il concetto di famiglia anagrafica diversa da famiglia nucleare, da considerarsi per fini fiscali. Mandami la richiesta e ti rispondo via email. Ingrid.
   
01/07/2011 riccardo
Se ne sta nello stato di famiglia dei genitori e chiuso. Poi non fa cumulo se gli interessa per le tasse.
In molti casi il nucleo familiare ai fini fiscali o altro è composto dai coniugi non separati, qualsiasi sia la residenza, e i figli minori...
Chiedi chi è il suo commercialista, è quello il nemico da combattere.